La mattina di sabato 27 giugno abbiamo realizzato un progetto che abbiamo sognato per anni, immergendo nelle acque del Lago di Garda 1216 bottiglie di quello che diventerà il nostro Brezza Riva Riserva Blanc de Blancs Bio, spumante Trentodoc prodotto con metodo classico.

Le bottiglie, collocate in quattro robuste gabbie a 38 metri di profondità, riposeranno indisturbate sul fondo del lago per dodici mesi, dove potranno godere di condizioni di maturazione molto particolari:

  • Temperatura costante, con oscillazioni tra i 9 e i 13 gradi centigradi.
  • Nessuna penetrazione di ossigeno all’interno della bottiglia, col risultato di una maturazione più lenta.
  • Minore differenza di pressione tra l’interno delle bottiglie e l’ambiente esterno, che limita lo scambio gassoso da dentro a fuori le bottiglie.
  • Remuage naturale grazie al dolce cullare delle acque, che con i loro movimenti evitano la stratificazione dei lieviti sul fondo.

La spettacolare operazione, che ha rafforzato ancora di più il nostro legame col territorio dell’Alto Garda Trentino, non sarebbe stata possibile senza l’aiuto dei Vigili del Fuoco Volontari di Riva del Garda e del Gruppo Sommozzatori Riva del Garda: a tutti voi, un grazie dal profondo del nostro cuore.

Ci vorrà ancora un po’ di tempo prima di poter brindare con Brezza Riva Riserva Blanc de Blancs, ma noi già non vediamo l’ora!

 

Agraria Riva del Garda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *